Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue scelte nella cookie policy!

Questo succede perchè il servizio “Facebook Pixel [noscript]” usa cookies che hai deciso di tenere disabilitati. Per poter visualizzare correttamente questo contenuto ti consiglio di attivare i cookies.: Clicca per aprire le tue preferenze sui cookies.

Una équipe di professionisti della salute al tuo servizio

Calorimetria Indiretta

Per pianificare un intervento nutrizionale efficace, è necessario stimare il reale ed individuale fabbisogno energetico della persona. Capita spesso, infatti, che l’apporto calorico delle diete convenzionali sia inadatto alle reali esigenze del paziente, portando a scompensi importanti che finiscono col peggiorarne il metabolismo. Il test più accurato per questa valutazione è la calorimetria indiretta. Ci si avvale di un CALORIMETRO, cioè di uno strumento in grado di misurare, mediante l’analisi dei gas respiratori, il calore liberato dalle reazioni biochimiche che avvengono all’interno del nostro corpo. Si tratta quindi di un apparecchio che calcola il nostro reale metabolismo energetico. Abbiamo la possibilità di svolgere due valutazioni:

TEST DEL METABOLISMO BASALE: misurazione delle calorie consumate a riposo Il metabolismo basale è il dispendio energetico a riposo, ovvero è la misurazione delle calorie che il paziente brucia per le sue funzioni vitali (respirazione, circolazione sanguigna, attività del sistema nervoso, termoregolazione ecc.) e rappresenta mediamente il 70% delle calorie totali consumate nell’arco della giornata. La misurazione viene effettuata con il soggetto a digiuno da almeno 3 – 4 ore, riposato, comodamente sdraiato e rilassato. La persona non deve aver svolto attività fisica nell’ora precedente e non deve avere nessun tipo di stimolo fisico o mentale. Il boccaglio viene indossato per circa 15-20 minuti. Il valore misurato verrà confrontato con il metabolismo basale teorico per capire se si tratta di un metabolismo lento, normale o veloce. Questo dato può essere inoltre la base per la strutturazione di un piano alimentare e di allenamento adeguato e può essere rivalutato nel corso dei mesi, per analizzarne i cambiamenti.

TEST SOTTO SFORZO SUBMASSIMALE: misurazione delle calorie consumate sotto sforzo. L’apparecchio viene utilizzato per misurare le calorie consumate dal paziente mentre pedala su una spinbike per circa 15-20 minuti ad un’intensità crescente, fino al livello sotto massimale di sforzo. Questo test risulta fondamentale per impostare un piano dietetico che si adatti per il meglio all’attività fisica e per avere una reale valutazione delle prestazioni sportive del soggetto mediante la misurazione della sua soglia anaeraobica.

WhatsApp chat

Su questo sito web usiamo cookies. Alcuni servizi da noi usati (es: google maps) creano cookies gestiti da terze parti (es: Google). Per quanto riguarda i cookies gestiti da terze parti dovresti dare consenso per la gestione dei dati.
Abilitando l’uso dei cookies, avrai la migliore esperienza possibile su questo sito.

Leggi la nostra Cookie policy

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue scelte nella cookie policy!

Questo succede perchè il servizio “%SERVICE_NAME%” usa cookies che hai deciso di tenere disabilitati. Per poter visualizzare correttamente questo contenuto ti consiglio di attivare i cookies.: Clicca per aprire le tue preferenze sui cookies.